Francis Kohn, Afp: il reportage nell’era dei social

Lodi, piazza Broletto

Editoria, fotografia, in evidenza, Prima pagina • Visualizzazioni: 520

Lodi, piazza Broletto

Lodi, piazza Broletto

Lodi ospita per quattro fine settimana, dall’8 al 30 ottobre il Festival della fotografia etica: un’occasione non soltanto per vedere mostre importanti ma anche e soprattutto per discutere dei valori del fotogiornalismo in un momento di trasformazioni radicali nel mondo dei media.

Il 15 ottobre l’incontro clou è stato con Francis Kohn, director of photography di Afp, l’agenzia di stampa francese, che ha 400 fotografi in tutto mondo. Kohn è anche membro della giuria del World Press Photo. L’abbiamo intervistato sul valore del fotogiornalismo oggi, tra Internet e social network

VEDI L’INTERVISTA CON FRANCIS KOHN A LODI

Kohn ha ribadito sulla necessità del fotogiornalismo professionistico di essere autorevole e credibile e quindi sul dovere di non manipolare le foto, di non aggiungere e togliere nulla nella post-produzione. Ha anche insistito sul bisogno di trovare un modo per vendere i contenuti giornalistici sul web: l’offerta gratuita uccide l’informazione di qualità.

Valeria Palumbo

Tags:

Comments are closed.